Logo pinning On Line
• SPINNING ON LINE - Magazine per appassionati di pesca con esche artificiali

PESCI - IL LUCCIO

Di Giuseppe Boschetti (del 19/03/2006 @ 17:57:03, in Pesci, letto 92697 volte)
E' praticamente impossibile confonderlo con un'altro pesce. Mr. EXOS è il principe dei predatori.

Il LuccioDescrizione :
  Il capo e' allungato e compresso lateralmente, il muso pronunciato presenta una bocca ampia ( piena di bei dentini ! ) che ricorda un po' il becco di un'anatra. Lo si trova nei fiumi nelle zone con scarsa corrente ( anse ), nei laghi, nelle acque stagnanti tipo le lanche e rami morti. Puo' raggiungere dimensioni e peso notevoli. Nella media il peso delle prede catturate varia tra 1-5 kg. Vive solitario.

Artificiali : cucchiaini di ogni tipo ( semplici , tandem ed ondulanti ) dal n°3 in su ( dai 9 gr. in su ) con o meno fiocco rosso, minnow ( rapala ) tra 9-15 cm. sia galleggianti che affondanti, rane di gomma e imitazioni di pesce, sempre in gomma, della stessa dimensione dei minnow.

Azione di pesca : lo si trova nei luoghi ricchi di vegetazione ( canneti, ninfee, erbai etc.), di tronchi, di ramagli e nelle prismate; ossia in tutti quei posti pieni di "ostacoli" in cui puo' nascondersi per tendere un'agguato alle sue prede. In genere non insegue l'esca, percui il recupero deve essere lento e variato in modo tale da far sembrare il nostro artificiale un pesce in difficolta' quindi attaccabile col "minimo sforzo". L'attacco e' deciso e la difesa estremamente tenace. Il periodo migliore per insidiarlo e' dalla fine di settembre in poi, quando inizia a muoversi sia per raggiungere i luoghi di frega sia per cercare il cibo visto che in questo periodo la minutaglia varia si sposta per raggiungere i luoghi di svernamento e riduce l'attivita' "girovaga". Non gli basta stare rintanato in agguato perche' tanto il "cibo" gli passa davanti deve anche cercarselo!
© Alieutica testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Rimini n. 3/2005 - SPINNING ON LINE
© Copyright 2003 - 2017  Tutti i diritti riservati.