Logo pinning On Line
• SPINNING ON LINE - Magazine per appassionati di pesca con esche artificiali

TESTATI DAVVERO - Wildeye Swim Bait Shad della STORM

Di Giuseppe Boschetti (del 16/03/2006 @ 15:08:37, in Testati davvero, letto 31047 volte)
Per lavoro spesso dei miei colleghi vanno in America. Ad ogni loro viaggio faccio la "lista della spesa" degli artificiali che devono comprarmi, visto che nei nostri negozi non si riesce trovare tutto quello che si vede nei cataloghi o cartacei o on line. Loro non sono pescatori e quindi la lista e' estremamente precisa nomi, codici dimensioni, etc. Fuori "lista" metto sempre un articolo di cui specifico solo il genere e le dimensioni chiedendo di acquistarmi quello che più colpisce i loro occhi. Nell'ultimo viaggio fuori lista c'era un pesce in gomma di dimensioni intorno ai 12 cm. Mi sono così ritrovato tra le mani i Wildeye Swim Bait Shad della STORM.
Potevano almeno leggere, visto che l'inglese lo conoscono, che sono esche dedicate per il mare, mentre io pesco esclusivamente in acqua dolce. Pazienza che devo fare. Considerato che nel catalogo esiste anche la versione per acqua dolce ho deciso comunque di provarle per testarne il funzionamento. Sono esche olografiche ed in acqua tale caratteristica merita veramente perché gli "sberluccichii" sono notevoli. La gomma e' ottima ed estremamente morbida. D'altronde non poteva essere diversamente visto che la STORM è RAPALA. Il movimento è molto naturale,fluido e scodinzola che è un piacere anche al minimo movimento di manovella del mulinello. La coda e' perpendicolare al corpo e di forma rotonda. E' venduta già montata con un amo piombato il tutto nascosto nel corpo da cui sporge solo l'anello di innesto ( sulla testa) e la parte terminale dell'amo ( in fondo al dorso). La sorpesa durante i test è stata quella di vedere parecchi Black di identiche dimensioni seguirla e mettersi in branco con essa seguendone tuti gli spostamenti senza fuggire spaventati. Si fermava e si fermavano, nuotava e gli andavano dietro. E' stato molto divertente. Chi se ne frega se è un'esca "marina". Penso che la utilizzerò con piu' convinzione, visto le dimensioni ed il peso ( 15 cm x 57 grammi ) , per insidiare lucci, sandre e siluri nelle buche delle lanche che frequento oppure in Po. Le versioni per acqua dolce hanno misure nettamente diverse. Nel prossimo viaggio specificherò però il codice corretto. La serie WildEye oltre ai Swim Bait Shad è composta anche da altri tre modelli il Curl Tail Minnow, il Ratte Split Tail Minnow ed il Nature Shad.
Per visionarle collegatevi al sito della STORM : www.stormlures.com
© Alieutica testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Rimini n. 3/2005 - SPINNING ON LINE
© Copyright 2003 - 2017  Tutti i diritti riservati.