Logo pinning On Line
• SPINNING ON LINE - Magazine per appassionati di pesca con esche artificiali

TESTATI DAVVERO - Nils Master Invincible Jointed

Di Giuseppe Boschetti (del 06/10/2007 @ 19:06:37, in Testati davvero, letto 28856 volte)
Dopo anni di assenza sul mercato ritorna nei negozi il minnow snodato della Nils Master : l’Invincible Jointed. E’ di tipo galleggiante e realizzato in balsa ed a mano, come dichiarato dall’importatore. Il corpo è schiacciato ed ovale, più largo che alto per intenderci, con la parte inferiore quasi piatta. minnow snodatoLa “coda” è circa un terzo dell’intera lunghezza del corpo e la paletta è piccola e rotonda non molto inclinata verso il basso. L’assetto appena entrato in acqua, come si può notare dalla foto a lato, è col corpo praticamente orizzontale mentre la coda scende verso il basso quasi verticalmente. Le proporzioni coda-corpo conferiscono all’artificiale un moto molto particolare. Appena si inizia a recuperarlo la coda si alza e l’assetto globale è praticamente orizzontale. Si nota subito che l’arco complessivo compiuto (spostamento destra sinistra visto dall’alto) durante il movimento è più stretto se paragonato a quello di prodotti analoghi che hanno la coda più lunga (circa la metà del corpo). Non solo, l’arco della coda è più ampio di quello del rimanente corpo e si ha l’impressione che si muova addirittura molto più lentamente. Aumentando la velocità di recupero l’arco della coda tende a diminuire ed in contemporanea ne aumenta la velocità. Nils Master JointedLeggermente diminuisce anche quello del restante corpo e la sua velocità di “movimento” aumenta ma non tantissimo se paragonata a quella della coda. In pratica, recuperato piano si ha l’impressione di vedere nuotare un pesce sciancato ed in difficoltà mentre recuperato velocemente uno che “se la da a gambe levate” muovendo la coda freneticamente. Quindi variando la velocità di recupero possiamo farlo nuotare in “diverse” maniere. Un bel vantaggio! Se recuperato a strappi, la testa si immerge molto rapidamente mentre la coda sale. Al termine dello strappo tende a rimettersi in assetto e, grazie al suo profilo “schiacciato” non proprio idrodinamico, spancia di lato. Esattamente come un pesce moribondo. Come si può intuire giocando di manovella e di punta di canna gli si può far compiere movimenti veramente molto adescanti ed efficaci. Essendo buona la “sensibilità” sulla canna non ci si impiega molto ad imparare a fargli eseguire qualsiasi “acrobazia”. E’ venduto in due misure di 8 e 12 cm di lunghezza. I rispettivi pesi sono di 8 e 24 grammi. Raggiungono una profondità massima minore di due metri. Il prezzo medio di vendita (luglio 2007 ) è di 15 euro per l’8 cm e di 16 euro per il 12 cm. Decisamente superiore ai modelli analooghi di altre marche. Le ancorine del modello di 12 cm sono stagnate e quindi è possibile utilizzarlo in acque salate per insidiare, per esempio, le spigole. E’ distribuito in Italia, come gli altri artificiali della Nils Master, dalla società "Super Fish"
© Alieutica testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Rimini n. 3/2005 - SPINNING ON LINE
© Copyright 2003 - 2017  Tutti i diritti riservati.