Logo pinning On Line
• SPINNING ON LINE - Magazine per appassionati di pesca con esche artificiali

ITINERARIO ESTERO - Francia - Lac du Lauvitel (lago alpino 1500 metri)

Di Redazione (del 05/12/2006 @ 09:56:32, in ESTERO, letto 29434 volte)
Come arrivarci: Autostrada Torino- Frejus - Uscire a Oulx est e proseguire per Briancon -Grenoble . Passati l'incrocio les deux alpes dirigersi verso Venosc (strada D 530 vallée du Vénéon en Oisans) e svoltare a La Danchère. Francia - Lac du LauvitelParcheggiare nel paesino e preparasi ad una passeggiata di 1 ora e 45 in mezzo al parco Nazionale (Parc des Ecrins). l'itinerario è facile con un dislivello di 512 metri.

Descrizione del luogo: Il lago è stupendo. Acqua cristallina colora blu-verde. Accessibile per il 30-40 percento della riva. La pesca con cucchiani tra n°2-4 ( 6-9 gr.) e minnow tra 5-9 cm ha dato buoni risultati lanciando in mezzo al lago. Soprattutto colori rosso e giallo.

Pesci presenti: trota marmorata e arc du ciel anche di grosse dimesioni

Permessi necessari: Il permesso di pesca può essere fatto al campeggio di Venosc ( costo 31 euro) durata 15 giorni e ti permette di pescare nei vari torrenti e laghi nella vallée du Vénéon en Oisans). In più per alcuni laghi Come Lauvitel presso il bar Gite a lac du Lauvitel si compra il permesso giornaliero di 6 euro.

AGGIORNAMENTO Agosto 2010. Si ringrazia il Sig. Massimo Gasperi per la segnalazione. Riportiamo quanto comunicatoci.
" Lac du Lauvitel: il permesso di pesca non si fa ASSOLUTAMENTE più al Lago anche perché lassù non ci sono più né bar né altre cose del genere. Un bar c’era fino a diversi anni fa, oggi sul lago c’è soltanto una baita abitata da una famiglia che vi risiede per un certo periodo dell’anno. I permessi giornalieri si fanno al villaggio di Venosc oppure, come ho fatto io, si fa un permesso vacanze per 15 giorni in qualsiasi paese del Delfinato. Il luogo è veramente incantevole, l’ascesa non è agevole, si sale per oltre 1 ora e 40 su un duro pavè ma lo spettacolo all’arrivo è mozzafiato. Per chi lo conosce è una specie di Lago di Braies (val Pusteria) anche se più bello e selvaggio. I pesci sono smaliziatissimi; io, con il cucchiaino non li ho neppure visti, con un bopper ho avuto un paio di inseguimenti ma nessuna toccata né tantomeno morsi… in pratica non ho preso nulla ma non rimpiango assolutamente l’esperienza poiché lo spettacolo del luogo ha pochi uguali."
FOTO: Cartellone turistico della zona e mappa dettagliata ( 2 Mb).

L'itinerario è stato suggerito da: Giuseppe Tonini. Per qualsiasi delucidazione potete inviargli una mail.

Previsioni meteo della zona Mappa aerea Itinerario
© Alieutica testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Rimini n. 3/2005 - SPINNING ON LINE
© Copyright 2003 - 2017  Tutti i diritti riservati.